lunedì 19 luglio 2010

ANTICA TRATTORIA SANESI

Quest'oggi andiamo a LASTRA A SIGNA, ovvero non distante da Firenze, in una trattoria buonissima che rispetta tutti i criteri della tradizione toscana.

Il nome del ristorante è ANTICA TRATTORIA SANESI ed è facile da raggiungere anche per chi non consosce Lastra a Signa, perchè è in prossimità della piazza centrale.
Provenendo ad esempio dalla Superstrada FI-PI-LI (tanto amata per la sua praticità quanto detestata per i suoi perenni lavori in corso), una volta usciti a Lastra, basta seguire le indicazioni per il centro e ci si ritrova in 5 minuti alla meta.

Peccato per quello spazioso parcheggio che c'era nelle vicinanze del ristorante fino all'anno scorso. Al momento vi stanno facendo dei lavori- spero per ampliarlo- ed è diventato un po' più ostico trovare parcheggio proprio in prossimità del ristorante. Comunque Lastra a Signa è pur sempre un piccolo centro abitato, quindi da qualche parte riuscirete a lasciare il mezzo!

Per quanto riguarda l'arredamento del ristorante, non c'è niente di interessante da segnalare a questo proposito: nessuno stile particolare, nessun pezzo di design, nessuna luce soffusa o ovattata.
L'Antica Trattoria Sanesi si compone di due vani. Un disimpegno di entrata- dove di solito il proprietario accoglie i suoi avventori- e la sala dove si mangia, che è uno stanzone unico con tante tavolate lunghe e qualche tavolo più piccolo.

Va capito che il pezzo forte di questo posto non è la location ma il cibo. Anche a tal proposito non vanno fatti tanti giri di parole; il menu cartaceo non c'è e viene declamato a voce, perchè tanto non avrebbe senso andare dal Senesi per mangiare un menu diverso dal seguente:

crostini toscani
bistecca fiorentina

e specialità del periodo: quando è il momento dei porcini, ad esempio, trovate delle prelibatezze, quali gli ovuli, la cappella di porcino ed i porcini fritti....assolutamente meravigliosi! Tanto meravigliosi che non esiterete ad ordinarne una seconda porzione.
Altri contorni che di solito non mancano mai in Toscana come necessario accompagnamento alla fiorentina, sono i fagioli con l'olio e i fagioli all'uccelletto.
Parlando invece dela cottura della bistecca, i toscani sono molto rigidi nel sottolineare che la vera ed unica fiorentina va mangiata al sangue. Io purtroppo non sono in grado di farlo capire al mio stomaco- per via di qualche lieve problema congenito- e quindi, non essendo toscana, mi permetto il lusso di mangiarla un po' più cotta.
Il peso della bistecca vi verrà comunicato al momento dell'ordinazione e naturalmente in base a numero dei commensali e alla vostra fame!
Onesto è anche il vino della casa e...soprattutto il conto, che va assolutamente di pari passo con la bontà e la genuinità di questa cucina.

L'unico appunto che devo fare al locale, relativamente all'ultima volta che ci sono stata, poche settimane fa, riguarda il cameriere che ci ha servito. Probabilmente va scusato per la giovane età, ma certo un tipo così maldestro, nervoso e un po' invadente rischia di rovinare una buona conversazione. Speriamo sia stato solo un caso.
Per il resto vi esorto a provare il ristorante, perchè è un indirizzo di quelli che non delude.


6 commenti:

  1. yumm la fiorentina... che bontà! rigorosamente al sangue per me!
    purtroppo dalle mie parti ( varese) l'unico ristorante che la fa come si deve è parecchio caro...

    RispondiElimina
  2. Ciao Irene! Allora vieni a farti un giretto in Toscana. Qui c'è parecchia scelta in tema fiorentina. Pensa come potevano esser tristi i Toscani quando l'avevano fatta diventare "fuori legge"...
    A presto

    RispondiElimina
  3. Ci sono stato da piccolo, ma se non è programmato è difficile che capiti da quelle parti. Sembra carino il ristorante di cui parli. =)

    RispondiElimina
  4. Che buona la cucina fiorentina!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Clau...bè in effetti hanno delle pietanze mooooolto interessanti!

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!
    La cucina fiorentina e' fantastica e io amo i funghi!
    Pero' per la carne al sangue la penso esattamente come te: non ce la faccio proprio a mandarla giu'!

    RispondiElimina

LASCIAMI UN COMMENTO: Sarò felice di risponderti!